Sardegna, Capo Ceraso: splendido mare e sculture di granito

Sardegna, Capo Ceraso: splendido mare e sculture di granito
capo ceraso sardegna
Capo Ceraso spiaggia naturale
Affacciato fra il golfo di Olbia e Tavolara, Capo Ceraso svela le sue meraviglie naturali di granito e azzurro cristallino

 

Vorrei sapere dove hanno nascosto i colori con cui hanno disegnato la Sardegna.

I rosa morbidi e caldi dei graniti scolpiti dal vento e dal mare.

Le sfumature incredibili di azzurro, quando il fondale è sabbioso e basso, diventa quasi bianco.

Abbagliante mare sardo.

Incorniciato dai ginepri, profumato di elicrisi.

Mi piace il mare, mi piace la sabbia sotto i piedi, infilarmi in stretti sentieri fra la vegetazione che sembra portino al paradiso.

La sensazione di libertà del mare.

Capo Ceraso a fine maggio.

Poca gente, e la voglia di esplorare. Non serve altro.

capo ceraso sardegna
Capo Ceraso, trekking verso il Paradiso!

capo ceraso sardegna

Porto Istana, graniti rosa e sabbia bianca!

 

SARDEGNA CAPO CERASO: LE SPIAGGE DA NON PERDERE

Capo Ceraso è un promontorio granitico che si affaccia sul golfo di Olbia Tempio e fa parte dell’Area naturale marina protetta Tavolara-Punta Coda Cavallo.

Seguendo il profilo del promontorio, vedrete che la Natura ha dato il meglio nell’alternare calette a tratti rocciosi di costa, capolavori scultorei sul mare.

Il lato rivolto verso Olbia, in particolare, è caratterizzato da questi gruppi di granito. Si osservano bene nella spiaggia de Li Cuncheddi e nella vicina Sos Passizzeddos. Poi, risalendo in macchina la stradina sterrata, si trovano altre calette più piccole e riservate, alternate fra gli scogli.

capo ceraso sardegna
Capo Ceraso, scogli di granito come sculture
capo ceraso sardegna
Capo Ceraso, una caletta

Nel lato rivolto verso Tavolara, le spiagge sono più sabbiose, alcune raggiungibili solo con un bel trekking fra i profumi della macchia mediterranea (o dal mare, per chi ha la barca!).

Esplorando le strette strade, si colgono gli sprazzi di intenso azzurro.. è quello il momento di accostare la macchina e con sguardo scrutatore, individuare il sentiero che può portare a tanta meraviglia!

Cercate e troverete, una passeggiata a piedi sotto il sole (mai scordarsi le bottiglie d’acqua), qualche piccolo graffio sono ben poca cosa quando si arriva direttamente in Paradiso!

Trovo la spiaggia circondata solo dalla natura.

Niente lidi, né musica delle radioline, niente racchettoni, né schiamazzi.

Solo mare.

Solo silenzio e il mormorìo delle onde.

capo ceraso sardegna
Capo Ceraso, vista sulla spiaggia da raggiungere
capo ceraso sardegna
Capo Ceraso, vista su Tavolara
capo ceraso sardegna
Capo Ceraso, eryngium ed elicrisi profumati
capo ceraso sardegna
Capo Ceraso, macchia mediterranea dietro la spiaggia

Volendo essere meno esploratori, all’inizio di Capo Ceraso c’è anche la spiaggia di Porto Istana.

E’ una spiaggia attrezzata nel primo tratto con lido e bar. Proseguendo a piedi lungo il bagnasciuga, si arriva alle spiagge libere.

Anche qui il mare è una favola. Un colore cristallino che fa un contrasto magnifico col granito rosato.

Il fondale digrada dolcemente, permettendo lunghe passeggiate in acqua con lo sguardo perso verso Tavolara.

Quando vi stancherete di fotografarla, sarà il momento di tuffarsi in questo capolavoro sardo.

capo ceraso sardegna
Capo Ceraso, Porto Istana
capo ceraso sardegna
Porto Istana, vista dagli scogli
capo ceraso sardegna
Porto Istana, trasparenze del mare

 

COME ARRIVARE a PORTO ISTANA:

Partendo da Olbia, prendere la statale 125 Orientale Sarda in direzione Siniscola. All’altezza della frazione di Murta Maria, svoltare per Porto Istana.  proseguire dritto lungo Viale Porto Istana. sulla destra c’è un parcheggio dove poter lasciare la macchina. (a fine maggio non a pagamento). Questa spiaggia è collegata ad Olbia anche con i bus.

capo ceraso sardegna
Porto Istana, mare cristallino!

COME ARRIVARE a LI CUNCHEDDI:

Partendo da Olbia, prendere la statale 125 Orientale Sarda in direzione Siniscola. All’altezza della frazione di Murta Maria, svoltare per Porto Istana.  proseguire brevemente lungo Viale Porto Istana e svoltare a sinistra in via Fontana Umbrina. Al bivio, svoltare a destra in direzione del Resort Capo Ceraso, dove è possibile parcheggiare la macchina e proseguire a piedi su un breve sentiero che conduce alla spiaggia.

capo ceraso sardegna
Capo Ceraso, sentiero verso il mare
Amarisla al mare
amarisla

Ciao, mi chiamo Serena e Amarisla è il mio progetto dedicato alla Toscana e ai Giardini, un taccuino di viaggio con i miei racconti e consigli. Sono nata e cresciuta a Milano, ma da 12 anni vivo in Toscana perchè ho dato ascolto a un sogno: trasferirmi dalla città alle colline senesi..

Image module
delimiter image

ho preparato

Una Guida per te

Ho viaggiato e assaggiato, ho fotografato e raccontato per offrirti in dono una Guida alle Merende Toscane.

Troverai spunti di viaggio nelle Crete Senesi, in Val d'Orcia, a Siena, Arezzo e Montepulciano.

iscriviti,  controlla nella tua email e segui i passaggi: ti manderò una mail con il link per scaricare la Guida

There is 1 comment on this post
  1. Emmanuelle
    Marzo 25, 2017, 9:35 pm

    Vous m’avez fait rêver ,un endroit sublime plein de sérénité sans les touristes ,hors saisons .
    Merci à vous pour vos photos et légendes .
    Emmanuelle

Leave a reply

Translate »