Passeggiata fra i vicoli di Ortigia, Isola di luce

- City break, Mare, Sicilia, Siracusa
ortigia seaview
Una passeggiata per il centro storico di Siracusa, la luminosa Ortigia che ai miei occhi si è svelata come un’isola di Luce..

“Giace della Sicania al golfo avanti

un’isoletta che a Plemmirio ondoso

è posta incontro, e dagli antichi è detta

per nome Ortigia. A quest’isola è fama

che per vie sotto il mare il greco Alfeo

vien, da Doride intatto, infin d’Arcadia

per bocca d’Arethusa a mescolarsi

per l’onde di Sicilia”

(Virgilio, Eneide, libro III)

 

Ortigia si onora delle parole del sommo poeta Virgilio e non è certo un onore immeritato.

L’isola, collegata alla terraferma da ponte Umbertino, vi presenterà nel suo spazio raccolto un concentrato di storia: greci, cristiani, svevi, aragonesi, arabi ed ebrei hanno intrecciato le loro vite e si sono legati a Ortigia rendendola affascinante.

Prima di raccontare i suoi monumenti più celebri e la leggenda legata alla Fonte Arethusa, è del cammino attraverso Ortigia che vorrei parlare.

Di qualcosa di facilmente percepibile e di difficilmente descrivibile.

san giovannello church ortigia

Chiesa di San Giovannello nel rione Giudecca

Il senso di luce che trasmette questo posto, gli squarci verso il mare che si aprono fra le case strette, i balconi barocchi, i cortili nascosti.

Lento, splendente, profondo.

I dettagli, due teste di moro, una facciata barocca di una chiesa incastonata fra i palazzi, un rosone con il cielo come sfondo.

I suoni, il chiacchiericcio delle persone fra il reticolo dei vicoli, le urla del mercato, il silenzio del mio girovagare.

Il mormorìo delle onde guida i miei passi, Ortigia mi accompagna sempre a guardare il mare.

Ma questa volta, non è la distesa marina la protagonista.

Ortigia sa illuminare il mare.

ortigia balcony

Ortigia, poetico balcone

ortigia baroque balcony

Espressività barocca

 

Come arrivare ad Ortigia

Ortigia, l’antico centro storico di Siracusa, è per buona parte ZTL ed è dotata di controllo dei varchi di accesso.

Occorre quindi parcheggiare la macchina in uno dei parcheggi a disposizione a pagamento, i principali sono il parcheggio vicino a Porta Marina, il parcheggio dietro il palazzo delle Poste, il Parcheggio Talete sul lungomare di Levante. Consiglio di consultare il sito del Comune relativo alla ztl e ai parcheggio.

E’ possibile anche raggiungere Ortigia con i mezzi pubblici, qui maggiori informazioni.

courtyard ortigia

Cortile interno, simmetrie

Previous Story
Next Story

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Translate »
Close