Palazzo Borgia a Pienza: un Piccolo Museo per una Grande Arte

- Arte, Cultura, Pienza, Toscana
Palazzo Borgia Pienza

Bartolo Di Fredi, Madonna della Misericordia, 1364

In occasione della Giornata Nazionale dei Piccoli Musei ho visitato gratuitamente il Museo Diocesano di Palazzo Borgia a Pienza, alla scoperta dell’arte senese e di un tesoro unico.

Il solo nome di Pienza basta a convincere il viaggiatore a visitare questo gioiello architettonico affacciato sulla Val d’Orcia.

La Città Ideale condensa nei suoi spazi raccolti una densità incredibile di cultura.

Torno spesso a Pienza ed ogni volta ne scopro un altro aspetto, come un tesoro da imparare a conoscere col tempo.

Il 18 giugno era la Giornata Nazionale dei Piccoli Musei, una splendida iniziativa che dava l’opportunità di visitare gratuitamente i Piccoli Musei diffusi sul territorio italiano.

Ho controllato subito l’elenco dei musei aderenti e quando ho visto che anche Palazzo Borgia ne faceva parte, non ho potuto resistere.

Lo sapete anche voi, no?

‘ Il miglior modo di resistere alle tentazioni, è cedervi’.

Allora venite con me nella Piazza più bella di Pienza, distogliete lo sguardo dal Duomo e avviatevi sulla sinistra.

Palazzo Borgia vi invita ad entrare.

Palazzo Borgia Pienza

Niccolò Di Pietro, 1400 – 10

MUSEO DIOCESANO DI PALAZZO BORGIA: CAPOLAVORI SENESI E UN’OPERA UNICA

Il pesante portone in legno si richiude alle mie spalle.

Il silenzio scende nel cortile interno con il pozzo ottagonale. Gentile, la Signora al bookshop, mi indica di salire due piani. Sono arrivata quasi all’orario di chiusura e non c’era nessuno.

L’Arte Senese era lì, solo per me.

Magnifica.

Palazzo Borgia Pienza

Palazzo Borgia Pienza

Palazzo Borgia, pozzo ottagonale

Nella penombra delle sale, si affacciano i maggiori pittori senesi a cavallo fra il ‘300 e il ‘400.

Niccolò Di Pietro, Bartolo Di Fredi, Il Vecchietta, Neroccio di Bartolomeo De’ Landi, eccovi.

I vostri colori intensi, gli ori, le composizioni sacre. Centinaia d’anni si sono posati sulle vostre mani piene di talento, nemmeno un secondo sembra trascorso ai miei occhi ammirati.

Palazzo Borgia Pienza

Neroccio Di Bartolomeo De’ Landi, Processo di San Sebastiano, 1470 – 80

Arazzi elaborati arrivati dalle manifatture della lontana Francia, lana e seta intrecciate, e passi e giorni di viaggio per trasportarli, allora, alla Cattedrale di Pienza.

Di sala in sala l’Arte mi scorre davanti, in un crescendo di meraviglia.

Palazzo Borgia Pienza

Arazzo, manifattura della Francia del Nord, 1460

Fino ad arrivare in una sala occupata da un solo pezzo.

Il Piviale di Pio II.

Enea Silvio Piccolomini, avrei voluto vederti mentre indossavi quest’Opera d’Arte.

Come un libro intessuto di fili d’argento, d’oro e seta, racconta la Storia delle Sante Maria Assunta e Santa Caterina d’Antiochia. Le scene che lo compongono sono disposte in modo da essere ‘lette’ mentre era indossato dal Papa. La minuzia dei dettagli racchiusi in cornici di bestiari fantastici, il disegno ispirato dal gotico, le ore ed ore di lavoro delle mani che hanno saputo creare un’opera di assoluta Bellezza.

Palazzo Borgia Pienza

Piviale di Pio II, 1317

Palazzo Borgia Pienza

Piviale di Pio II , dettaglio

Pienza, mi hai meravigliato ancora una volta.

Uscendo da Palazzo Borgia, mi sembra di scorgergli un accenno di sorriso soddisfatto.

Enea, era questa Utopia eterna di Sapienza che volevi raggiungere?

Palazzo Borgia Pienza

Palazzo Borgia, Museo Diocesano

INFORMAZIONI UTILI

Museo Diocesano di Palazzo Borgia

Corso Il Rossellino, 30 – Pienza

Orari

Associazione nazionale piccoli musei 

Palazzo Borgia Pienza

Libro miniato, dettaglio

 

Previous Story
Next Story

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

Translate »
Close