Cavriglia, Roseto Fineschi: passeggiare fra le Rose

Cavriglia, Roseto Fineschi: passeggiare fra le Rose
roseto fineschi
Roseto Fineschi, una rosa
A Cavriglia ogni primavera le 6000 rose del Roseto Fineschi danno vita ad uno spettacolo imperdibile. I profumi e i colori delle rose ci parlano della passione di un grande rodologo: il Professor Fineschi.

La passione porta spesso l’uomo a creare opere che restano a parlarci di lui.

A Cavriglia, questa passione, è viva e si rinnova ogni anno con la fioritura meravigliosa di più di 6000 rose.

Si tratta del Roseto Botanico Carla Fineschi e l’uomo che lo creò e lo curò negli anni era un appassionato rodologo: il Professor Giancarlo Fineschi.

Il Professor Giancarlo era un chirurgo famoso. Avrà avuto una vita piena di impegni e riconoscimenti. Eppure, visitando il roseto che dedicò alla moglie Carla, mi piace immaginare questo signore passeggiare fra le sue rose. Sceglierle una ad una, disporle con rigore in base al gruppo di appartenenza.

L’attesa allo schiudersi di un bocciolo, le gocce di rugiada sui petali.

Un roseto non è solo una collezione di rose. E’ un concentrato di profumi, è la storia di ogni rosa.

Grazie Professor Fineschi per aver aperto al pubblico questo roseto: l’amore per le rose sarà contagioso!

foto

roseto fineschi
Roseto Fineschi, una rosa con petali sfrangiati

IL ROSETO FINESCHI: LA VISITA

Il Roseto è suddiviso in base alle specie delle rose, in aiuole ordinate che si susseguono nel grande giardino.

Le fioriture avvengono in periodi diversi: vi sono rose precoci e tardive, alcune rifiorenti e altre no. In base al momento in cui avverrà la tua visita, potrai scoprire rose diverse (e avere una scusa per tornare a vedere le altre!).

Alcune rose sono disposte in morbidi cespugli, altre ornano grandi pergolati.

Vi sono rose molto particolari, varietà botaniche, addirittura con spine decorative.

Interessante anche scoprire le rimesse dove sono raccolti i vecchi attrezzi da lavoro. Pale, rastrelli, vanghe ci ricordano che il giardino è il frutto di una cura quotidiana costante.

Può capitare che qualcuno vi accompagni durante la passeggiata fra le rose: splendidi pavoni fanno gli onori di casa e se sarete fortunati vi regaleranno lo spettacolo della loro ruota piumata!

roseto fineschi
Roseto Fineschi, i meravigliosi colori del pavone

INFORMAZIONI UTILI

Se ami le Rose ti invito a scoprire di più su questo fiore stupendo..

 

amarisla

Ciao, mi chiamo Serena e Amarisla è il mio progetto dedicato alla Toscana e ai Giardini, un taccuino di viaggio con i miei racconti e consigli. Sono nata e cresciuta a Milano, ma da 12 anni vivo in Toscana perchè ho dato ascolto a un sogno: trasferirmi dalla città alle colline senesi..

Image module
delimiter image

ho preparato

Una Guida per te

Ho viaggiato e assaggiato, ho fotografato e raccontato per offrirti in dono una Guida alle Merende Toscane.

Troverai spunti di viaggio nelle Crete Senesi, in Val d'Orcia, a Siena, Arezzo e Montepulciano.

iscriviti,  controlla nella tua email e segui i passaggi: ti manderò una mail con il link per scaricare la Guida

There are 3 comments on this post
  1. Emmanuelle
    Febbraio 01, 2017, 9:16 pm

    Quelle endroit de rêve et quel générosité de permettre au public de visiter cette roseraie ,j’imagine les 6000 rosiers il ne me manque que le parfum avec ce superbe reportage .
    Je vous remercie pour cet article ce fut un enchantement et bienheureux les visiteurs de leurs visite en réel .
    Emmanuelle

    • amarisla
      Febbraio 03, 2017, 12:30 am

      Grazie Emma, a presto! Buonanotte!

  2. Febbraio 03, 2017, 1:08 am

    Una visita indimenticabile!
    Circondate da rose a profusione, cercando di identificare quelle più note e scoprendo infinite varietà sconosciute!
    Bellissimo reportage Serena! 🙂
    Foto stupende!

Leave a reply